News Poetry Therapy:

cari Amici

è uscito on line: www.poetry therapy.it  il nuovo numero della rivista di Poetry Therapy con tanti spunti per la nostra cura.

Troverete anche tutte le notizie relative al nostro  Concorso “Anticorpi poetici”, i nomi dei vincitori delle varie sezioni, oltre naturalmente le opere ricevute.

Riflessioni sul Covid …e tanto ancora.

Siamo rimasti tutti spiazzati. Inutile far finta di niente e continuare a dire – ce la faremo, tutto tornerà come prima – come se questa forzata prigionia delle nostre vite fosse solo un vento passeggero, invece dello tzunami che ci ha colti tutti impreparati.
Non c’è alcuna possibilità di cura senza un amorevole ascolto.
L’invisibile si è riappropriato del suo posto, è tornato dall’esilio dove lo avevamo relegato, le infinite risposte liquide che ci davamo, l’annullamento di ogni limite, lo sviluppo coatto e infinito non trovavano più buone ragioni, le nostre vite erano infelici, catapultati in una macchina vertiginosa che impediva il vero ritmo umano, avevamo bisogno di uno stop per finalmente vedere l’insieme di cui siamo composti, per finalmente ritentare l’armonia del mondo.

Patrizia Gioia

 


Buogiorno a tutti,
invio la scheda del libro e l’immagine della copertina della pubblicazione appena uscita dalla nostra casa editrice da MILLEGRU:  Poetry Therapy: teoria e pratica

Negli Stati Uniti è una cura che esiste da più di 40 anni, con un albo professionale di poeti terapeuti, sempre supportati da medici e analisti .
Abbiamo tradotto questa guida scritta da Nicholas Mazza, che ha una pluriennale esperienza di poetry therapy, esperienza che il nostro gruppo di poetry therapy sta proseguendo da più di 10 anni ( www.poetry therapy.it), con incontri in scuole e ospedali e laboratori.

Abbiamo prodotto, sempre su questo tema, la Collana TITA, il bambino è padre dell’uomo, che raccoglie in diversi libri la possibilità di curare con la parola della poesia : Tita, su una gamba sola –  Scacciapensieri, poesia per i giorni ner  – Ninniamo, ninne nanne per dire sognamo, e altri.
 
Il testo POETRY THERAPY , TEORIA E PRATICA è nelle librerie, su Amazon o, scrivendo a MilleGru, vi verrà inviato a casa.
Grazie dell’attenzione e…Buona cura
.
patrizia gioia
MILLEGRU EDIZIONI

 


COMUNICATO STAMPA

 

 La casa Editrice MILLEGRU bandisce

la prima edizione del concorso letterario e poetico:

ANTICORPI POETICI

 l’epidemia non metterà in quarantena la fantasia


partecipazione libera

scadenza per l’invio dei lavori 30 aprile 2020

sezioni: bambini / ragazzi / adulti

prosa e poesia

.

in allegato il regolamento e le note del Premio

 


Cari Amici di Spazio Studio13 e millegru
.
siamo lieti di darvi la notizia di questa nuova nascita: www.poetrytherapy.it,
.
la prima rivista di Poetry Therapy: Parola che cura.

.

Questa rivista nasce il 1° febbraio, giorno di Brigid, dea celtica del fuoco, inteso come ispirazione, focolare e guarigione. Nasce congiuntamente nello stesso giorno in cui inauguriamo a Monza PoesiaPresente LAB, la Scuola di poesia che sarà la sede di Mille Gru, il gruppo di ricerca che dà vita a questa rivista e che curerà in questa sede corsi, laboratori, incontri di poesia terapia, scrittura poetica e poesia performativa.

La rivista «Poetry Therapy Italia» e la scuola PoesiaPresente LAB nascono simbolicamente insieme perché unite dalla stessa missione e dalle stesse motivazioni: aiutare a esprimere e a coltivare fino a piena fioritura, in armonia, la parte più delicata e potente dell’uomo e del mondo che lo ospita, quella poetica.

Siamo consapevoli che il numero di persone che versa in stato di malessere, o che lo attraversa nelle sue infinite forme e gamme di dolore, negli ultimi anni è aumentato in maniera esponenziale. Ne abbiamo chiara percezione perché lo misuriamo in presa diretta, giorno per giorno, dove abitiamo, dove lavoriamo, con chi condividiamo la nostra vita. E l’aumento di questo malessere diffuso mostra quanto siamo impreparati ad affrontarlo e trasformarlo. Ci stiamo scoprendo indifesi e disarmati.

Sappiamo che la poesia nella cultura di molti popoli antichi era considerata una potente arma di difesa e cura catartica individuale e collettiva. Sappiamo che la poesia ha in sé un potere terapeutico e taumaturgico che può aiutare chi è in difficoltà nel superare il proprio stato di malessere e dolore. Ci sono numerose figure professionali che si occupano di salute mentale, emotiva, fisica e spirituale, che potrebbero disporre con maggiore consapevolezza delle potenzialità immunogene proprie della poesia. Gli stessi poeti, che spesso “ricompongono il proprio equilibrio” scrivendo o dicendo poesia, sono chiamati in questa fase depressiva a fare di più per sé e per gli altri.

È tempo che il volto terapeutico intrinseco nella poesia torni a essere mostrato e impiegato in tutta la sua potenzialità e bellezza.

 

poesia presente lab

                Oggi 01 Febbraio 2020 dalle 15.00 alle 20.00, un pomeriggio di  letture e performance, con la partecipazione di tanti poeti amici.

                                                                                                  VI ASPETTIAMO

                                                                       dome bulfaro – simona cesana – patrizia gioia

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.